Il lavoro rende liberi? Probabilmente si, almeno in parte, ma sicuramente prende e consuma buona parte della nostra vita. Se pensiamo che circa un terzo della nostra preziosa giornata lo passiamo dormendo (quindi in assenza di consapevolezza) dei restanti due terzi, circa la metà lo trascorriamo lavorando, un tempo enorme quindi e da qui nasce la primaria esigenza di trascorrerlo al meglio e senza sofferenza.
Difficile? Certo, ma possiamo lavorarci su, come sempre.
Proviamo quindi a mettere in atto alcuni comportamenti che possano concretamente aiutarci a rendere la nostra vita lavorativa più accettabile.

– Medita con regolarità
Meditare regolarmente è sicuramente la maniera migliore di iniziare la giornata. Create un  angolo della casa dove potervi sentire ancor più “a casa vostra” e trascorreteci, in silenzio, almeno da 10 a 20 minuti ogni mattina. Tutto questo vi regalerà calma e sopratutto consapevolezza, aiutandovi ad Agire e a non Reagire di fronte alla aggressività del vostro capo, dei clienti o dei vostri colleghi. QUI trovate alcuni file che, se non avete mai meditato, possono aiutarvi.
– Accetta lo stress
Essere presente vuol dire accettare ciò che la vita in quel momento ti offre, anche situazioni di stress che se rifiutate, amplificano enormemente la forza esercitata su di noi. Non accettare una situazione di stress, ne produce ancora, perchè lo stress non è altro che essere in un luogo ma desiderare di essere in un altro. Accetta quindi la situazione stressante, accetta la sua presenza e fai amicizia con lei, non rifiutandola dimezzerai la sua capacità distruttiva.
– Respira profondamente e consapevolmente
Non si tratta di farlo solo sul cuscino da meditazione ma durante tutto il giorno, specie al lavoro. Inspirazione ed espirazione dovrebbero essere due momenti distinti e profondi, separati tra loro da una pausa di alcuni secondi.
7-8 secondi per la inspirazione, 2-3 secondi per la pausa, 7-8 secondi per la espirazione.
Una serie di 6-7 respirazioni così effettuate ha un potere enorme sulla nostra mente che le recepisce immediatamente come un messaggio di calma, serenità e assenza di pericolo. Interrompi la tua giornata lavorativa più volte con questo esercizio, serve solo un minuto o poco più, puoi farlo ovunque e scaccia lo stress e l’ansia dalla tua mente.
– Migliora te stesso
Incontrare persone difficili che non ci piacciono è l’occasione per ribadire a noi stessi chi vogliamo essere davvero. Non ti piace l’arroganza? Decidi di essere umile. Non ti piacciono le persone aggressive? Decidi di essere gentile. Non ti piacciono i musoni? Sorridi più spesso. Sfrutta ogni atteggiamento negativo delle altre persone per decidere di essere diverso da loro, il contrario di loro. Sfrutta le loro negatività come carburante per il tuo cambiamento e non per le tue lamentele.
– Ascolta al netto dei pregiudizi
Molte volte sei così preso dal tuo giudizio negativo verso quella persona da non essere più in grado di ascoltare davvero ciò che ti sta dicendo. Prova ad ascoltarlo come se non vi foste mai parlati prima, probabilmente troverai alcuni aspetti positivi che non avevi mai notato o magari capirai che dietro quel modo aggressivo di comportarsi, si nasconde una persona che a differenza tua non ha imparato a prendersi cura di sè. In ogni caso, imparando ad ascoltarlo diversamente, avrai fatto un passo in avanti nella tua capacità di approccio alle situazioni difficili a prescindere da quanto egli ti sia dicendo.
– Non portarti a casa il lavoro
E’ molto importante che, sopratutto dopo una giornata negativa, appena seduto in auto o sul mezzo pubblico che ti riporta a casa, tu faccia 6-7 cicli di respirazione come descritto nel paragrafo precedente. Devi assolutamente staccare la spina e lasciare tutto quanto accaduto esattamente dove è accaduto. Chiudi la tua giornata lavorativa. Ora è un altro momento, stai andando a casa a vivere la vita che hai scelto, non la sprecare.
– Ultimo ma non ultimo: Accetta il tuo lavoro, pienamente.
Lo so, magari desideri fare un altro lavoro, altri colleghi, altri orari, ma ora il tuo lavoro è questo, fattene una ragione e accettalo completamente. Basta resistere.
Solo iniziando a sorridergli, lui sorriderà a te e questo trasformerà completamente il vostro rapporto.
Buon lavoro dunque?

Ti può interessare anche La Meditazione, Calma e sangue freddo, Qualche consiglio per vincere l’ansia

E’ disponibile la nuova edizione del libro “Il Canto del Cuore”. La potete trovare in qualunque libreria (se non già presente ordinandola al negoziante), o cliccando su questi link : L’età dell’Acquario, Amazon,  Giardino dei Libri , IBS Macrolibrarsi e  su tutti i più noti Store internet.

Se ti è piaciuto questo post, puoi condividerlo con i pulsanti qui sotto, grazie.

Total
129
Shares